Zuppa di cavolfiore con ginepro arrosto

A chi, come me, va pazzo per il cavolfiore, oggi propongo questa zuppa con i cavolfiore arrosto al forno con un delizioso profumo di ginepro e di burro nocciola. Una coccola per questi giorni piovosi e freddolosi.

Il cavolfiore è uno dei miei ortaggi preferiti nella stagione invernale, al forno con la besciamella è il classico dei classici, in zuppe, creme, come ripieno per i ravioli, o solamente crudo come insalata condito con un buon olio extravergine d’oliva e il gioco è fatto.

 

 

Ricetta  tratta da ‘La nuova cucina del Nord, ricette dalla Scandinavia’ di Simon Bajada

Zuppa di cavolfiore al forno con ginepro

Portata Zuppe
Preparazione 15 minuti
Cottura 40 minuti
Tempo totale 55 minuti
Servings 4 persone
Author Thaise Bacelar

Ingredients

  • 1 cavolfiore intero da 600 g
  • 4 bacche di ginepro secche
  • 1 cucchiaio di fiocchi di sale
  • 1 cucchiaio di olio di semi
  • 600 ml di brodo vegetale
  • 50 g di burro nocciola
  • 100 g di crème fraîche o panna acida (facoltativa)
  • un pizzico di pepe bianco
  • pane integrale o cracker ai semi

Instructions

  • Scaldate il forno a 200°c
  • Pestate le bacche di ginepro e il sale in un mortaio.
  • Tagliate gran parte delle foglie del cavolfiore, lasciandone solo qualcuna alla base. Strofinate le bacche pestate e l'olio sul cavolfiore, quindi mettetelo su una teglia e arrostitelo in forno per 40 minuti, finché non sarà tutto ben dorato. Controllate che sia cotto inserendo un coltello affilato nei gambi più spessi (devono essere teneri). Se non è ancora pronto, abbassate la temperatura a 170°C e cuocete ancora un po'.
  • Sfornate il cavolfiore e separate le cime, conservando le foglie sottili per guarnire.
  • Frullatelo aggiungendo poco a poco il brodo di pollo. La zuppa deve avere una consistenza abbastanza densa, quindi non lo userete tutto.
  • Unite il burro nocciola, la crème fraîche o la panna acida(se la usate), un pizzico di pepe e frullate ancora. Aggiustate di sale e pepe prima di servire e guarnite con le foglie che avete messo da parte.

 

 

Se rifai qualche mia ricetta, taggala su instagram con @confortatemi_conle_mele o usa l’hashtag #confortatemiconlemele oppure pubblicala su facebook.

Se ti piace, condividi con gli amici
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

You May Also Like

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: