Vellutata di patata dolce, zenzero e arancia

Comfort food, è il mood  di questa vellutata insolita ma ricca di sapori e contrasti.

Per queste serate uggiose e grigie, tra divano e plaid morbido, a guardare le nostre serie tv preferite su Netflix .

Questa ricetta l’ho scoperta nel favoloso libro di Nigella. Adoro le sue ricette e ho seguito spesso i suoi programmi di cucina: lei è una della cuoche donne che mi piace di più. Trasmette quella sensazione di comfort food e di cibo di “casa”.

In questa vellutata troverete tutti i profumi dell’autunno.

 

 

 

Ingredienti

  • 3 patate dolci medie (circa 5oo g cotte e pulite)
  • 500 ml di brodo vegetale
  • scorza di ½ arancia non trattata
  • succo di ½ arancia
  • 1 cucchiaio di succo di limone
  • 2 cucchiaini di zenzero fresco grattugiato
  • ½ cucchiaino di peperoncino di Cayenna
  • sale

Scaldate il forno a 220°C. Mettete le patate dolci in una piccola teglia rivestita di carta da forno o in una di alluminio usa e getta (lo sciroppo bruciacchiato che le patate dolci rilasciano mentre cuociono è tremendo da lavare) e punzecchiatele un paio di volte con la punta di un coltello affilato o i rebbi di una forchetta. Infornate per 1 ora o finché la polpa sotto la buccia diventa morbida. Toglietele dal forno e lasciatele raffreddare.

Prendete una pentola con coperchio, metteteci le patate dolci sbucciate e tutti gli altri ingredienti. Mescolate e coprite la pentola. Assaggiate mano a mano e regolate di sale e pepe. Lasciate raffreddare leggermente e, infine, usate un frullatore a immersione per ottenere una vellutata liscia. Nel caso la preferiste più “rustica”, invece di utilizzare il frullatore, potete schiacciare le patate e sbatterle servendovi di una forchetta.

 

 

 

 

 

 

Se ti piace, condividi con gli amici
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
More from Thaise Bacelar

L’Autunno, con tutto il bene che ti voglio.

Il risotto… compagno di quei momenti in cui apri...
Read More

1 Comment

Lascia un commento