Tarte tatin ai porri

Tarte tatin ai porri, un antipasto per un pranzo speciale o per una cena leggera. Se cercate qualcosa d’effetto  ed altrettanto delizioso, siete nel post giusto!

Questa tarte tatin ai porri dall’aspetto ipnotico e deliziosamente saporita vi farà innamorare al primo boccone. E no, non è affatto difficile da realizzare.

Approfittate che i porri sono in piena stagione e la pasta sucrée è facilissima e si scioglie in bocca.

tarte tatin ai porri

Potete preparare la pasta sucrée anche uno o due giorni prima, anzi sarebbe l’ideale per qualsiasi impasto che contenga burro. E’ questo il segreto perchè le vostre torte non diventino dure come un disco da hockey.

Quando pulite i porri, eliminate la parte verde, lavateli sotto acqua corrente e metteteli in freezer: sono ottimi per insaporire brodi, zuppe o per fare il dado granulare 100% bucce di verdure, che trovate qui.

Tarte tatin ai porri

Portata Antipasto, Aperitivo, Portata principale
Porzioni 4 persone
Chef Thaise Bacelar

Ingredienti

Pasta sucrée

  • 250 g farina
  • 125 g burro
  • 1 uova
  • 1 cucchiaino di sale
  • 2 cucchiaini di zucchero semolato
  • 3 o 4 cucchiai di acqua fredda

Per i porri

  • 6 porri
  • 3 cucchiai d'olio d'oliva
  • 1 cucchiaino sale
  • 1 cucchiaino pepe nero
  • tazza di aceto di vino bianco o di mele
  • 30 g di burro
  • 50 g di zucchero di canna
  • 2 cucchiai di senape di Digione
  • 50 g di parmigiano grattugiato
  • sale di Maldon per servire
  • 1 cucchiai foglie di timo fresco + per servire

Istruzioni

Pasta sucrée

  • Per prima cosa versate la farina a fontana su un piano di lavoro (meglio se di marmo) e create una cavità al centro. Metteteci il burro, l'uovo, il sale e lo zucchero. Amalgamate gli ingredienti nella cavità con la punta delle dita e poi incorporate la farina, poco alla volta.
  • Continuate a mescolare finchè tutti gli ingredienti sono amalgamati e l'impasto ha una consistenza sabbiosa. Aggiungete l'acqua fredda e incorporatela con la punta delle dita. Lavorate di polso per 2 -3 volte per rendere la pasta perfettamente liscia. Raccoglietela a palla, avvolgetela nella pellicola e lasciatela riposare in frigorifero per 1-2 ore prima di usarla.
  • Stendete la pasta su una superficie liscia leggermente infarinata. Girate la pasta di 90° ogni volta che la stendete per darle una forma più possibile rotonda. Ottenuto lo spessore desiderato, avvolgete con delicatezza la pasta attorno al mattarello e srotolatela sulla tortiera; portate in frigo finchè non ne avrete bisogno.

Per i porri

  • Lavate i porri, eliminate le prime foglie e la parte verde, tagliateli a metà. Mescolate i porri, l'olio, il sale e il pepe su un'altra teglia coperta da carta da forno. Cuocete i porri in forno a 180°C finché sono teneri e leggermente dorati, per circa 20-25 minuti. Lasciateli raffreddare. Rimuovete la prima foglia , quindi trasferire i porri su un tagliere.
  • Nel frattempo, portate l'aceto a ebollizione in una padella a fuoco medio-alto e lasciate ridurre, mescolando di tanto in tanto, circa 1-3 minuti. Aggiungete il burro, lo zucchero e 1 cucchiaino di timo e continuate a cuocere, mescolando di tanto in tanto, finché il burro non si sarà sciolto, circa 2 minuti. Togliete dal fuoco e lasciate raffreddare leggermente.
  • Disponete i porri in una padella o teglia rotonda, con i lati tagliati verso il basso uno a fianco all'altro in file nella miscela di aceto, rifilando secondo necessità in modo che si adattino perfettamente alla padella. Se ci sono dei spazi, riempite con piccoli pezzi. (Potreste avere uno o due porri rimasti, ma è meglio sbagliare ed averne troppi che non abbastanza.)
  • Spennellate i porri con la senape. Cospargete con il parmigiano. Distribuite la pasta sucrée (3) sui porri, infilando i bordi all'interno della padella con un cucchiaio. Portate la tarte tatin in forno a 180°C, fino a quando la pasta sia uniformemente dorata, circa 35-45 minuti.
  • Lasciate raffreddare leggermente la tarte tatin, circa 5 minuti. Posizionate con cura un piatto grande sopra la padella. Usando un strofinaccio, capovolgete la torta sul piatto. Se alcuni porri rimangono attaccati nella padella, usate una spatola o pinze per aiutarvi e adagiateli di nuovo sulla torta.
  • Servite; cospargete con foglie di timo, sale marino in fiocchi e pepe.

Se ti piace, condividi con gli amici
  •  
  •  
  •  
  • 2
  •  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

You May Also Like

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: