Ristorante Locanda Margon ** – Chef Alfio Ghezzi

Locanda Margon, in Via Margone di Ravina, Trento.

Abbiamo scoperto questo magnifico ristorante di ritorno dal nostro weekend ad Innsbruck. Il papà del mio amore ci ha proposto una bellissima idea: farci conoscere la celebre Cantina Ferrari ed in particolare il suo ristorante. Raffinatissimo ed immerso in mezzo ai vitigni della tenuta.

Sarò sincera, non sapevamo fosse stellato e, all’inizio, avevamo scelto la Veranda per apprezzare il panorama mozzafiato. Leggendo il menù della Veranda, pensato per pranzi veloci di lavoro o per un “assaggio” della cucina dello Chef, ci siamo accorti che, seppur appetitosissimo, non era quello per cui avevamo fatto tanta strada: sfruttando una giornata infrasettimanale non troppo affollata, abbiamo quindi chiesto di essere “trasferiti” nel accogliente ed elegantissimo Salotto Gourmet.

Per iniziare, vi anticipo che Jorge si è degustato una mela e una bella ciotola d’acqua fresca.

Siamo stati accolti e serviti divinamente. Come solo in un stellato succede. Maître e cameriere attenti ed esaustivi nelle presentazioni dei piatti.

Il Salotto Gourmet vanta  2 stelle Michelin, la brigata è guidata dal talentuoso e creativo Chef Alfio Ghezzi .

Con il burro di malga, arrivano i grissini stirati a mano e un vassoio di vari tipi di pane: bianco di grano duro, di segale, ai cinque cereali, focaccia con fiocchi di sale e ciabatta mediterranea.

Non per scelta mia, optiamo per il menu alla carta invece del “Percorso di Bollicine”, con piatti ideati per essere abbinati con le migliori annate della Cantina Ferrari. Ahimè, ci toccherà tornare!

 

Ravioli di mela, con mortadella e dadini di mela, è il benvenuto dello Chef che più mi ha stupito, delicatissimo, ma di grande effetto e sapore.

Funghetti di polenta fritta ai porcini. Anche questi di un’intensità incredibile, fritti divinamente.

Grissini con crema di qualcosa di cui non ricordo bene il nome (mea culpa :), ma erano intensi e pulivano il palato tantissimo regalando una freschezza assurda.

Bonbon di mozzarella in carrozza, con una goccia di crema di acciughe, deliziosa, servita accanto a un cannolo di caprino e timo, delicato e fresco.

Il benvenuto dello Chef si chiude con un raffinatissimo e goloso boccone di Nido di pasta kataifi, uova di quaglia in camicia, leggera spolverata di olive, e erbe aromatiche.

 

ed ora il “nostro” menù:

GAMBERI, ARACHIDI E ZENZERO – emulsione di crostacei al coriandolo

Un antipasto delicato ma molto strutturato. Con gamberi rossi crudi, gocce di crema d’arachidi, polvere di zenzero ed una ariosa e decisa emulsione di crostacei.

 

 

ZUCCHINI – il suo fiore, caviale Calvisius, estratto di melanzana e crema di sesamo

 

Super delicato, ma allo stesso tempo regala un’esplosione al palato. Io amo i fiori di zucchine, e questi erano davvero strepitosi, con all’interno mozzarella e il tanto amato caviale Calvisius. Concludiamo con l’estratto di melanzana leggermente affumicata e crema di sesamo, per “pulire” il palato per la prossima portata.

FEGATO GRASSO DI ANATRA – carote al forno, Ulidea e lamponi

Se amate il fegato d’anatra, questo è davvero strepitoso, cotto alla perfezione servito con carota al forno con la sua crema, polvere di Ulidea e gocce di concentrato di lamponi.

INSOLITO TRENTINO – spaghetti monograno Felicetti, Trentingrana, extravergine Uliva e Ferrari Perlé

La semplicità di questo piatto ci lascia di stucco. Ma non vi ingannate, molte volte le cose semplice nascondono una difficoltà assurda nel farle. E’ il caso di questo spaghetto mantecato nel Trentigrana, extravergine Oliva e il fragrante Ferrari Perlé. Cremoso da avvolgere la bocca ma leggero e fresco grazie allo spumante e all’aneto fresco.

TAJARIN ALL’ACCIUGA – crema di mozzarella di bufala e limone candito

I tajarin all’acciuga, con una morbida e delicata crema di mozzarella di bufala e zeste di limone candito per dare il tocco di freschezza e la pulizia del palato. Gli spaghetti vengono serviti asciutti e, una volta in tavola, il maître versa delicatamente la crema di mozzarella. Un altro piatto super consigliato per chi ama l’abbinamento acciuga+mozzarella come noi.

RAVIOLI DI PATATE E MIDOLLO AFFUMICATO – barbabietola e semi di chia

In questo piatto il midollo viene affumicato delicatamente per ore, racchiuso in una pasta fresca fatta a mano, con una sfoglia di quaranta tuorli. Serviti con gocce di crema di barbabietola, semi di chia, foglie di coriandolo e una spolverata di Trentigrana. Delicato, raffinato e ricercato.

BLANC DE BLANCS – baccalà, crema di porri e patate, zuppetta allo Chardonnay

Invece, per gli amanti del baccalà come me, consiglio questo secondo piatto. Soffice vellutata di patata e porri, baccalà cotto a puntino, morbidissimo, che si nascondeva in una nuvola allo Chardonnay – tutto incredibilmente delizioso!

CIOCCOLATO E LIQUIRIZIA – torta al cioccolato, gelato alla liquirizia e popcorn al caramello salato

Innovativo, delicato e raffinato, per la mamma il dessert perfetto. Lei ama la liquirizia. Purtroppo per voi, non è resistito il tempo nemmeno per una foto.  😛

PICCOLA PASTICCERIA -“Pizzetta” di macaron, confettura di pomodoro, mozzarella e origano / Tartelletta alla crema chantilly e mirtilli con foglia di argento e menta / Raviolo di cioccolato ai frutti rossi/ Torta sbrisolona / Fortunella candita/ Pepite di nocciola coperte d’oro.

Concludiamo il pranzo, con la deliziosa piccola pasticceria e un calice di Montefalco Sagrantino Passito DOCG 2011 – Tenute Lunelli- , un dolce tocco ironico finale: le pizzette di macaron. Passiamo poi alla croccante e burrosa torta sbrisolona ed ai deliziosi ravioli di cioccolato ai frutti di bosco. Consiglio in particolare la pepita d’oro di nocciola per accompagnare il loro selezionato e profumato caffè espresso.

Volete sperimentare la cucina di questo strepitoso Chef?

Ecco dove trovarlo

Indirizzo:

Via Margone di Ravina, 15 – 38123 TRENTO

Tel: 0461 349401

E-mail: contact@locandamargon.it

http://www.locandamargon.it

Se ti piace, condividi con gli amici
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

More from Thaise Bacelar

Greek Hummus

Eccomi, con un altro hummus! Vi ho detto...
Read More

Lascia un commento