Polpette di pesce spada con granella di pistacchio di Bronte

Questa è la prima di tre ricette con protagonista il pesce spada che faremo nelle prossime settimane. Dopo i 5 kg in un solo trancio di spada, abbiamo fatto scorta nel freezer. Visto che a me non piace conservare il pesce troppo a lungo, ieri ho deciso di scongelare le mie 4 fette da 500 g ciascuna.

Sono tre giorni che mangiamo pesce spada in tutte le salse e forme.  😆  Ma qui a casa non si butta via niente ed ho deciso di fare alcuni piatti per il blog. Mi sono accorta che non ho nessuna ricetta con questo pesce buonissimo.

Da servire con le mie polpette di spada, ho preparato una salsa allo yogurt con lime e aneto. Da bere, una deliziosa e rinfrescante Sangria bianca alle pesche ed albicocche: l’aperitivo è servito!

 

Stampa
Preparazione
15 min
Tempo di riposo
10 min
Tempo totale
25 min
 
Adatta le portate: 16 polpette
Autore: Thaise Bacelar
Ingredienti
  • 400 g di pesce spada fresco
  • 100 g di pancarrè
  • 150 ml di latte
  • 2 cucchiai di prezzemolo tritato
  • 1 cucchiaino di erbe Provenzali
  • 1 spicchio d'aglio tritato
  • 200 g di pangrattato
  • 200 g di pistacchi di Bronte
  • 1 uovo sbattuto
  • 1 l d'olio vegetale per friggere
Per servire
  • 150 g di yogurt greco
  • 1/2 limone (succo)
  • 3 cucchiai di aneto fresco
  • sale
  • pepe bianco macinato al momento
Preparazione
  1. Tagliate il pane a cubetti e mettetelo in ammollo nel latte per 10 minuti; schiacciatelo un po' con una forchetta per farlo inzuppare uniformemente.

  2. In un robot da cucina mettete il pane ben strizzato e sminuzzato con le mani, aggiungete il pesce spada privo di pelle e spine e tagliato a pezzetti. Lavorate per qualche secondo fino che avrete un composto omogeneo. Se preferite una consistenza della polpetta meno "cremosa" (meno "da crocchetta" per intenderci), invece di usare il robot, sminuzzate gli ingredienti al coltello. 

  3. Lavate l'aneto, asciugatelo e tritatelo finemente. Grattugiate la buccia del limone quindi mettete tutto in una ciotola capiente insieme al composto di pesce. Aggiungete sale e pepe e una macinata generosa di pangrattato, poi unite l'erba provenzale. Mescolate fino ad amalgamare tutti gli ingredienti.

  4. Formate delle polpette della dimensione di una albicocca e disponetele su un vassoio. Quando sono tutte pronte trasferite il vassoio in freezer e lasciate riposare per un'ora.

  5. Mentre aspettate, tostate, in forno o in una padella, i pistacchi e lasciateli raffreddare. Una volta freddi, tritateli con l'aiuto di un mixer. 

  6. Passato il tempo di riposo, impanate le polpette rigirandole delicatamente, prima, nella granella di pistacchio e, poi, nel pan grattato.

  7. Riscaldate abbondante olio in una padella e cuocete le polpette finché non sono dorate. Scolate su un foglio di carta da cucina e servite subito.

Per servire
  1. In una ciotola mescolate, lo yogurt, il succo di limone, l'aneto, sale e pepe. Servite insieme alle polpette calde. 

Se ti piace, condividi con gli amici
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
More from Thaise Bacelar

Farofa con platano e anacardi

La farofa è uno degli alimenti che ci...
Read More

Lascia un commento