– Per Punto Soave: Gazpacho di peperoni con crumble di parmigiano –

Da un po di tempo osservo il lavoro dei ragazzi di Punto Soave.

Non sapete quanto mi piacciono le cose artigianali fatte col cuore. 💙 

Oggi siamo qui per promuovere il lavoro di questi ragazzi giovani e pieni di fantasia. Due designer bassanesi, Tomas Filippo Bordignon & Nicola Mascarello.

Punto Soave è l’incontro fra design manifatturiero e tradizione culinaria: il loro scopo è quello di progettare e produrre, tramite le competenze degli artigiani locali, il giusto abito per ogni ricetta.

Mi sono subito innamorata delle loro creazioni tutte made in Italy: dei bellissimi piatti per antipasto, primo, secondo, porta pane, finger food, dessert, caraffe e bicchieri. Creati con il legno, porcellana e ferro. Hanno lo scopo di esaltare gusti ed estetica delle nostre ricette. Alla fine anche l’occhio vuole la sua parte, no?

Il loro motto è:

OGNI PIETANZA HA DIRITTO AD UN ABITO SU MISURA!

La settimana scorsa Tomas, designer e socio fondatore di Punto Soave, mi ha proposto di scegliere alcune delle loro creazioni e creare delle ricette che si addicano alla storia di ogni piatto… io ovviamente ho accettato questa sfida!

Vi propongo questo “finto” Gazpacho di peperoni rossi, con crumble di parmigiano, cubetti di feta greca e fiori di montagna essiccati.

Molto facile ed altrettanto delizioso. Un antipasto fresco, per dare il benvenuto ai vostri amici. Vi consiglio di accompagnarlo ad un buon Prosecco dei colli di Valdobbiadene.

Il piatto che utilizzerò per servire questo benvenuto, si chiama “Collina”. E’ fantastico perchĂ© mi dĂ  la possibilitĂ  di usarlo da entrambi i lati, con effetti differenti, per esaltare le pietanze in modo straordinario. Per questa ricetta ho preferito usare la parte conca, perchĂ© questo gazpacho è solo il mio benvenuto e non un antipasto vero e proprio.

 Il piatto per l’antipasto trae la sua ispirazione dalle colline della zona di Valdobbiadene. Colline dolci e verdeggianti che, grazie al costante lavorio dell’uomo, hanno ricevuto negli anni il loro profilo unico fatto di geometrici terrazzamenti atti ad ospitare le vigne dalle quali viene prodotto il famoso prosecco. Il piatto da antipasto Collina offre un doppio utilizzo a seconda di come viene servito in tavola: riponendolo con la base larga sul tavolo si può sfruttare la conca centrale per meglio esaltare anche visivamente il saluto dello chef, mentre posizionandolo al contrario può essere adoperato come zuppiera o per altre tipologie di antipasto. 

 

Ph: Niccolò Manildo \ Food Styling Thaise Bacelar

 

Per 4 persone

Ingredienti

Per il gazpacho

  • 4 peperoni rossi
  • 1 cipolla bianca
  • olio e.v.o
  • sale
  • pepe
Per il crumble alle mandorle
  • 80 g di farina
  • 70 g di burro freddo
  • 30 g di parmigiano grattugiato
  • 30 g di mandorle pelate
  • sale

Composizione del piatto

  • Feta greca o caprino fresco
  • fiori di montagna eduli essiccati
  • foglie di menta fresca

 

Crumble di parmigiano

Preriscaldare il forno ventilato a 180°C.
Preparare il crumble alle mandorle e parmigiano. Tritare grossolanamente le mandorle e mescolate con la farina e il parmigiano grattugiato. Disporre in una terrina e aggiungere un pizzico di sale e il burro freddo tagliato a dadini. Pizzicare il tutto con le dita fino ad ottenere un composto sbriciolato.
Sbriciolare il crumble su una teglia precedentemente foderata di carta da forno e infornare per circa 20 minuti, e comunque finché la superficie non risulterà dorata. Aprire la porta del forno e lasciar raffreddare.

Gazpacho di peperoni

Pulite i peperoni e tagliateli a concassé.

Tagliate la cipolla a cubetti.

Portate una pentola sul fuoco con un filo d’olio extra vergine di oliva, fate rosolare la cipolla finchĂ© diventa transparente, non deve imbrunire. Aggiungete sale così la cipolla non si brucia e si cuoce piĂą velocemente. Aggiungete i peperoni e mescolate, lasciate cuocere con coperchio  per 15 minuti o comunque finche i peperoni non iniziano a sfaldarsi. Non occorre aggiungere nessun liquido, vedrete che i peperoni perderanno i loro. Spegnete il fuoco e lasciate raffreddare.

Frullate i peperoni e passate al chinois.

Tagliate la feta greca in cubetti. Tenete da parte.

Composizione del piatto

Fate un letto con il gazpacho, aggiungete qualche cubetto di feta, il crumble ed i fiori eduli  essiccati.

puntosoave

 

Per informazioni, contatta:

Shop su Etsy

puntosoave.it

Facebook

 

Se ti piace, condividi con gli amici
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Tags from the story
,
More from Thaise Bacelar

Farofa con platano e anacardi

La farofa è uno degli alimenti che ci...
Read More

Lascia un commento