Pão de queijo – Pane al formaggio –

Oggi mi è venuta voglia di “Pao de Queijo”o sia – pane al formaggio – quanto mi mancavano.

Il pão de queijo -pane al formaggio è una ricetta nata a Minas Gerais e diffusa in tutto il Brasile, ormai conosciuta e apprezzata anche in altre parti del mondo.

L’invenzione di questo stuzzichino risale al XVIII secolo, durante la colonizzazione della regione centrale del paese. In questo periodo, a causa della difficoltà di approvvigionamento dei prodotti importati, tra cui il grano, i colonizzatori hanno imparato con la cucina degli índios a utilizzare prodotti locali come la “mandioca”, una radice a tubero molto nutriente e versatile, che può essere consumata cotta, fritta, come farina o fecola e anche come bevanda.

 

La fecola di manioca, conosciuta come “polvilho”, viene utilizzata come addensante al posto della fecola di patate e dell’amido di mais.

Certo ho fatto un po di cambiamenti con il formaggio, ma vi garantisco che il sapore è simile a quelle di Minas…

 

Pão de queijo - Panini al formaggio -

Portata Aperitivo, Snack
Cucina Brasil
Preparazione 30 minuti
Cottura 50 minuti
Tempo totale 1 ora 20 minuti
Porzioni 80 pães de queijo
Chef Redazione Confortatemi con le mele

Ingredienti

  • 300 g di polvilho azedo (fecola di manica acida)
  • 125 g di polvilho doce
  • 200 g di parmigiano grattugiato
  • 3 uova
  • 350 ml di acqua
  • 1/4 tazza di olio vegetale girasole
  • 1 cucchiaio di sale
  • olio per ungere le mani

Istruzioni

  • Preriscaldate il forno a 220°C. Tenete da parte due teglie con carta forno. Grattugiate il formaggio, tenete da parte.
  • In una bowl capiente, versate le fecole di manioca e il sale.
  • In una pentola, portate l'acqua e l'olio ad ebollizione. Appena prende il bollore, aggiungete alle fecole. Mescolate con un cucchiaio di legno finche il composto risulti ben amalgamato. Aspettate che si raffreddi completamente, se non correte il rischio di cuocere le uova e sciogliere il formaggio.
  • Aggiungete le uova una a una e continuate a lavorare l'impasto con le mani, aggiungete il parmigiano grattugiato finemente, l'impasto non diventerà mai liscio ed omogeneo non vi spaventate!
  • Tenete un bicchierino d'olio vegetale e bagnate le mani, formate delle palline grande come una palla da ping pong e disponete nelle teglie con qualche 3 cm di distanza, perché quando si cuoce si raddoppia. 
  • Cuocere in forno a 220°C  per circa 20 minuti . Abbassate il forno a 180°C e cuocere altri 25-30 minuti  finché sotto i panini si forma una crosticina dorata mentre l’interno rimane areato e soffici.
  • Servire calde appena sfornate, ma possono anche essere riscaldate al forno.

Note

  • L’impasto può essere surgelato modellato o a panetti. I panini già surgelati possono essere portati in forno senza scongelare.
  • Palline piccole sono ottime come stuzzichino e per la merenda o per un buffet informale si possono fare panini più grossi da farcire, a piacere, con salumi o formaggi.
Fonte:  Mônica Chaves Abdala, “Sabores da tradição” in “Revista do Arquivo Público Mineiro” Ano XLII, n°2, 2006. Consultato il 24.11.2014
Se ti piace, condividi con gli amici
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

1 Comments

  1. […] Sta benissimo anche con il formaggio di capra fresco e, perché no, anche con il Pão de queijo . […]

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

You May Also Like

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: