Omini di pan di zenzero ed é subito Natale!!!

“Corri pure, tanto non mi prendi, sono l’omino di pan di zenzero!”

-racconto inglese-

Questi biscotti profumano la casa di Natale!

Usate il miele che più vi piace. E divertitevi nella creazione delle forme che preferite.

Naturalmente, non dovete per forza preparare gli omini: gatti e orsetti sono ugualmente molto buoni. 🙂

 

Stampa
Omini di pan di zenzero
Adatta le portate: 30 biscotti
Autore: Thaise Bacelar
Ingredienti
  • 5 cucchiai di miele del bosco
  • 125 g di zucchero di canna scuro
  • 16 g di burro morbido
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
  • 420 g di farina 00
  • 1 1/2 cucchiaino di bicarbonato di sodio
  • 2 cucchiaini di zenzero in polvere
  • 2 cucchiaini di cannella in polvere
  • 1 cucchiaino di noce moscata
Preparazione
  1. Scaldate il forno a 170 °C  e foderate due teglie con carta forno.

  2. In un pentolino, sciogliete a fuoco basso mescolando, il miele, lo zucchero e il burro. Lasciate raffreddare 10 minuti, poi unite l'estratto di vaniglia, mescolando.

  3. In una ciotola, setacciate gli ingredienti secchi, versate il composto allo sciroppo e girate finche l'impasto non è denso. Mettetelo in un piano infarinato e impastate rapidamente. Con un matterello, stendetelo a un spessore di 5 mm. Utilizzate un stampino a forma di omino per ottenere le figurine.

  4. Mettete gli omini sulle teglie distanziandoli bene uno dall'altro. Preparate altri omini, fino a esaurire l'impasto.

  5. Cuocete per 8-10 minuti, in più riprese se necessario, finché gli omini sono di un bel colore dorato. Fateli intiepidire e indurire per circa 5 minuti prima di metterli su una griglia e farli raffreddare completamente.

  6. Decorateli se volete con una matita da pasticceria o con la Glassa all'acqua fatta da voi.

  7. Si conservano 2 settimane in una scatola a chiusura ermetica.

 

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Se ti piace, condividi con gli amici
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Tags from the story
, , ,
More from Thaise Bacelar

Piccolo Lago ** il ristorante di Marco Sacco

E’ dal giorno che ci hanno invitati ad...
Read More

Lascia un commento