Noodles piccante con pannocchiette e anacardi

Questi noodles sono davvero deliziosi. Cercavo qualcosa da proporre al mio amore per cena, ho trovato questa ricetta in un libro vegetariano e l’ho un po’ adattata ai nostri gusti usando quello che avevo in dispensa.

Ho trovato un barratolo di pannocchiette e qualche nido di noodles rimasto da cene passate…ed ecco che è possibile preparare un piatto davvero gratificante! La cosa che mi entusiasma è che si prepara in meno di dieci minuti senza lasciare da parte sapore e genuinità.

 

P9065768

 

 

Stampa
Noodles piccante con pannocchiette e anacardi
Tempo di Preparazione
15 min
Tempo di Cottura
15 min
Tempo totale
30 min
 
Piatto: Primo Piatto
Cucina: Asiatica
Adatta le portate: 2 persone
Autore: Thaise Bacelar
Ingredienti
  • 200 g di noodles sottili
  • 1 peperoncino rosso
  • 1 peperone rosso
  • 1 costa di sedano
  • 30 ml di olio di lino
  • 80 g di anacardi tostati
  • 2 cipollotti tritati
  • 150 g di pannocchiette in scatola, scolate
  • 2 cucchiai di salsa di soia
Preparazione
  1. Spezzate i noodles e cuoceteli in una pentola d'acqua bollente salata finché non sono teneri, poi scolateli.


  2. Tagliate il peperoncino a striscioline. Tagliate il peperone a metà, eliminate i semi e le parti bianche e affettatelo a striscioline. Affettate diagonalmente le coste di sedano.

  3. Scaldate in una padella o in un wok i due tipi di olio, unite il peperoncino e cuocete a fuoco medio per 1 minuto. Unite gli anacardi e mescolate per 1 minuto o finché sono dorati.

  4. Aggiungete in padella i cipollotti, le pannocchiette, i germogli di soia, il peperone ed il sedano e cuocete a fuoco medio per circa 3 minuti. Versateci quindi i noodles e la salsa di soia. Mescolate finché i noodles sono caldi e gli ingredienti sono ben amalgamati. Servite caldo. 

 

P9065778

 

 

Se ti piace, condividi con gli amici
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

More from Thaise Bacelar

Innsbruck e i suoi mille colori

Questa è la  prima volta che visitiamo Innsbruck....
Read More

Lascia un commento