I miei 5 libri preferiti: da regalare a Natale!

I miei 5 libri preferiti: da regalare a Natale! Quelli che tengo nella libreria della cucina.

Quest’anno qualche ricetta l’ho presa da alcuni di questi libri: tanto studio porta a tanta ispirazione.

Uno è “Non solo zucchero”, che ho scelto come il migliore libro in assoluto da regalare per chi sta studiando o già lavora nel mondo professionale della pasticceria, il libro del Maestro Iginio Massari.

Non poteva mancare la mia preferita: la adorabile Nigella. Tantissimi spunti per cucinare comfort food come solo lei sa fare. Ma nemmeno il libro sulla cucina del nord, come nuova moda del momento, per chi ama selvaggina, affumicato e sott’aceto.

Poi c’è quello per chi si sta avvicinando al mondo vegetariano, ma non vuole rinunciare al gusto.

Infine, il nuovo libro dello Chef Massimo Bottura, rivolto a dare vita a una matteria prima indispensabile in cucina: il pane.

 

Simply Nigella. Il piacere del cibo – di Nigella Lawson 

 

“Parte dell’equilibrio della vita sta nel comprendere che giorni diversi richiedono modi di mangiare diversi…” Indipendentemente dall’occasione, il cibo – sia prepararlo che mangiarlo – dovrebbe sempre essere un piacere.

Simply Nigella si inserisce nei ritmi delle nostre vite in cucina con ricette per niente complicate, rilassate eppure sempre appaganti.

Dalle cene veloci e in tutta tranquillità, alle idee per dire addio allo stress quando cucini per tanti invitati. Fino alla gioia immediata di una ciotola da gustare rannicchiati sul divano. Questo è cibo che fa star bene, sempre e comunque.

Che tu abbia bisogno di trovare un momento per prendere fiato alla fine di una lunga settimana, coccolarti con qualcosa di dolce o svegliarti con una colazione che ti dia la carica, il nuovo libro di Nigella è pieno di ricette destinate a diventare le tue preferite.

Simply Nigella è l’antidoto alle nostre vite piene di impegni: una celebrazione serena e gioiosa del cibo.

 

 

 

La nuova cucina del Nord. Ricette dalla Scandinavia- di Simon Bajada

 

 

 

“La nuova cucina del Nord” è un dovuto omaggio alla storia e all’antica cultura culinaria di Danimarca, Svezia, Norvegia, Finlandia e Islanda.

Il principio fondante della nuova cucina scandinava è la celebrazione dei tradizionali ingredienti nordici, provenienti dalle foreste, dal mare e dalla terra, mediante tecniche di preparazione contemporanee.

I sapori sono profondi, puliti e delicati, spesso con un leggero contrasto di dolce e acido.

Questo è il modo in cui si mangia oggi in Scandinavia.

 

 

Il Vegetariano Gourmet – di Jane Price

 

Il vegetariano gourmet, a dispetto del titolo, non è un libro pensato solo per chi ama le verdure. Anzi, quelli che alla parola “verdure” associano immediatamente immagini di sciape zucchine lessate o di tristissime insalate scondite scopriranno quante cose buonissime si sono persi finora.

Ricco di idee da veri gourmet, contiene anche suggerimenti per “trasformare” le verdure che di solito si finisce per proporre nelle solite due o tre varianti.

Un libro che riesce a mettere d’accordo chi non vuole rinunciare ai sapori schietti e genuini dei prodotti dell’orto con chi ama condire i propri piatti di note esotiche, per poter viaggiare anche tra le mura della sua cucina.

 

Non solo zucchero. Tecnica e qualità in pasticceria. Vol 1. – di Iginio Massari

 

Un assoluto maestro della pasticceria italiana e un’opera ambiziosa: riassumere in quattro volumi l’enorme patrimonio culturale di una vita.

Iginio Massari, un professionista assoluto che Pierre Hermé celebra come colui che gli ha “aperto la mente” e “uomo di cuore” dalla cultura “enciclopedica”..Non a caso ha scelto come titolo Non solo zucchero, perché questi libri vanno oltre i ricettari e si pongono come uno strumento d’uso e di approfondimento. Una guida nel lavoro quotidiano del laboratorio e, proprio per questo, un testo irrinunciabile anche per gli allievi delle scuole professionali.

Nel primo volume: frolle, pan di Spagna, masse al burro, creme, bignè e meringaggi. A corredo della parte teorica, moltissime ricette di base e oltre 100 realizzazioni del Maestro splendidamente illustrate dalle fotografie di Vincenzo Lonati.

 

Il pane è oro. Ingredienti ordinari per piatti straordinari- di Massimo Bottura

 

 

«Questi piatti possono cambiare il modo in cui nutriamo il mondo, perché chiunque può cucinarli, dovunque e con qualunque budget. Per nutrire il pianeta, bisogna prima combattere lo spreco.» – Massimo Bottura

Negli ultimi anni, il tema dello spreco alimentare è salito alla ribalta, e lo chef Massimo Bottura ha richiamato l’attenzione del grande pubblico su questo problema con i suoi refettori.

“Il pane è oro” propone pasti di tre portate concepiti da 40 dei più grandi chef del mondo (da Alain Ducassea a Carlo Cracco, da Davide Oldani a René Redzepi e Ferran Adrià), che hanno trasformato ingredienti umili in piatti straordinari – 150 ricette in tutto.

Massimo Bottura è lo chef patron dell’Osteria Francescana di Modena, tre stelle Michelin.

Da tre anni non si stacca più dal podio olimpionico del famoso « World’s 50 Best Restaurants », il Nobel della ristorazione: terzo ristorante al mondo nel 2015, primo ristorante al mondo nel 2016, secondo nel 2017.

L’ippocampo ha pubblicato il suo primo libro, “Vieni in Italia con me” nel 2014.

Se ti piace, condividi con gli amici
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

You May Also Like

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: