Gnocchi di Patate Dolci con Tartufo Bianco

Gnocchi di patate dolci gratinati con tartufo bianco, per inaugurare una nuova collaborazione!

La settimana scorsa sono andata a trovare la carinissima Marta socia e proprietaria di Conte Idee di Stile.

Conte Idee di Stile è un piccolo ‘scrigno’ situato in uno dei vicoli più pittoreschi e romantici di Treviso che collega la Pescheria a Piazza dei Signori.

Un piccolo spazio di 35 mq, in cui ogni angolo racchiude una scoperta.  Ogni articolo che vi viene proposto è frutto di accurata ricerca. Materiali particolari, forme e pezzi innovativi convivono con oggetti artigianali di gran qualità.

Conte Idee di Stile è il frutto del sogno di madre e figlia, di avere un piccolo spazio dove proporre cose belle, utili, fuori da tutto ciò che è “pop” e al di là delle mode.

 

 

 

Per iniziare, ho scelto le antiche ceramiche Bunzlau Castle, questa bellissima pirofila ovale, in grès porcellanato, dipinto a mano, di provenienza polacca.

Nascono nei primi anni del 1800, in una piccola città della Polonia e si sono arricchite, nel corso degli anni, di sempre nuove forme e fantasie.

Oggi il materiale di base, è un gres porcellanato cotto a 1300 °C e resistente alle alte temperature e agli urti. I decori vengono eseguiti a mano con spugne e sottili pennelli e con l’utilizzo di smalti ecologici e vernici atossiche.

Tutte le ceramiche sono adatte all’uso in forno tradizionale e microonde, frigo e freezer, lavastoviglie. In generale però sono da evitare gli shock termici. Il consiglio è quello di mischiare forme e fantasie, si creerà una tavola allegra e accogliente, ricca di calore e “aria di casa”.

Se vi piace mangiare con stile queste ceramiche sono perfette per regalare colore alla tavola di ogni giorno. Sono super resistenti e mantengono a lungo il calore della pietanza. Adesso che sta arrivando il Natale, sono di certo un’ottima opzione regalo.

Ci ho pensato a lungo, cosa potrei mai servire?… sembra fosse destino, due giorni fa mi è arrivato un barattolino portata dal mio amore. Un profumatissimo regalo di papà Checco: tartufo bianco.

Cosi, per non rubare la scena al tartufo, ho pensato agli gnocchi, ma non “semplici” gnocchi di patate.

Quindi: patate dolci italiane, con una leggera crema di parmigiano 26 mesi e serviti con una pioggia di tartufo bianco.

La dolcezza della patata contrasta il sapore della crema sapida al parmigiano e insieme esaltano divinamente il tartufo bianco. Serviteli con un calice di rosso importante; un piatto da condividere assolutamente.

Gnocchi di patate dolci con tartufo bianco

Portata Primo Piatto
Preparazione 30 minuti
Cottura 1 ora 15 minuti
Tempo totale 1 ora 55 minuti
Servings 2 persone
Author Thaise Bacelar

Ingredients

  • 1 kg di patate dolci
  • 2 patate
  • 300 g di sale grosso
  • 200 g di farina 00
  • 2 uova
  • noce moscata grattugiata al momento
  • sale
  • pepe nero
  • 45 g di burro salato
  • 150 ml di panna fresca
  • 200 g di parmigiano 26 mesi grattugiato
  • Tartufo bianco (opzionale)

Instructions

  • Cospargete con il sale grosso una teglia da forno. Dovete creare un letto per adagiarci le patate lavate e leggermente bucherellate con un coltellino. Portate in forno preriscaldato a 230°C per circa 45-60 minuti, dipende dalla grandezza delle vostre patate.
  • Toglietele dal forno ed eliminate la pelle, passatele nello schiacciapatate finchè sono calde. Evitate di ricorrere al passa verdure perchè renderebbe l'impasto degli gnocchi colloso.
  • Raccogliete la purea di patate calda sul piano di lavoro: una spianatoia in legno o un piano di marmo. Distribuite parte della farina sul "monticello" di patate, poi fate una cavità nel mezzo; aggiungete un uovo, salate, pepate , e spolverizzate tutto con una bella grattugiata di noce moscata.
  • Cominciate a lavorare gli ingredienti impastando velocemente il composto e aggiungendo pian piano la farina restante. Quando uova, patate e farina saranno amalgamati, lavorate l’impasto a piene mani tenendo presente che una lunga lavorazione dell'impasto lo renderebbe colloso.
  • Non appena l’impasto è uniforme e mediamente consistente, prelevate dal panetto piccole porzioni e, sulla spianatoia infarinata, ricavate tanti lunghi cilindri del diametro di un dito facendoli rotolare delicatamente sotto le mani sul piano di lavoro (fate questa operazione con le mani ben infarinate per evitare che la pasta si “incolli” alla pelle).
  • Tagliate ogni cilindro di pasta a tocchetti non più lunghi di 2 cm, poi formate gli gnocchi. 
    Ci sono altri 2 metodi per formare gli gnocchi e decorarne la superficie in modo differente:
    1) Per gli gnocchi di patate a grata prendete una normale grattugia per il formaggio, giratela verso la parte non tagliente e passateci gli gnocchi premendoli al centro con il dito pollice con un movimento dall’alto verso il basso.
    2) Per gli gnocchi di patate a righe, occorre un’attrezzo specifico, ovvero, l’assicella di legno o, in mancanza di questa, usate i rebbi di una forchetta: fate rotolare gli gnocchi sui rebbi della forchetta schiacciandoli leggermente al centro con il pollice.
  • Nel frattempo portate a ebollizione abbondante acqua salata. Infarinate leggermente gli gnocchi per evitare che si attacchino, quindi immergeteli, pochi alla volta. Mescolate brevemente con un cucchiaio di legno a manico lungo e cuoceteli fin quando salgono in superficie. Scolateli delicatamente, mano a mano  che salgono, con un mestolo forato e trasferiteli in una terrina calda e unta con olio evo. 

Per la crema di parmigiano

  • Portate a bollore la panna, sale, noce moscata e il parmigiano grattugiato. Lasciate che il formaggio si sciolga e la crema si addensi.

Gratinare gli gnocchi

  • Disponete sul fondo di una pirofila fiocchi di burro e la crema di parmigiano. Disponete i gnocchi sulla pirofila mano a mano che li cuocete. Aggiungete altri fiocchi di burro sopra, una bella manciata di parmigiano e una grattugiata di noce moscata. Portate in forno pre-riscaldato a 200°, prima per 10 minuti statico e, successivamente, 10 minuti in modalità "grill".
  • Servite gli gnocchi con una generosa grattugiata di Tartufo bianco.

In collaborazione con Conte Idee di Stile

Se vi è piaciuto la mia bellissima pirofila ovale polacca, andate a dare un’occhiate al sito del Conte Idee di Stile o se siete di Treviso fatte un salto in negozio, vi garantisco che non vi pentirete.
Se ti piace, condividi con gli amici
  • 28
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

You May Also Like

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: