Gazpacho semplice

Il Gazpacho è una zuppa fredda andalusa che io semplicemente A M OOO   😀

Aspetto pazientemente l’arrivo dell’Estate, per gustare a pieno il profumo dei pomodori maturi, ricchi d’acqua e con questo colore rosso vibrante.  Mi piace giocare con quello che ho in frigo. Per me il gazpacho deve essere freddissimo con una delicata mimosa di uova, qualche cetriolo tagliato a dadini e tanti crostini di pane caldo, un filo di buon olio d’oliva e il gioco è fatto. Se volete fare quello classico e semplicissimo. Se, invece, volete diversificare e sperimentare varianti nuove, provate questo Gazpacho di pomodoro, anguria e maggiorana: vi sorprenderete della sua incredibile freschezza. Ora però torniamo alla ricetta del gazpacho originale andaluso semplice.  😉

Potete servirlo in diversi bicchierini come shot per un aperitivo con gli amici in giardino. Ottimo anche da portare ai picnic in una bella caraffa termica.

In Donne sull’orlo di una crisi di nervi (1988), divertente e molto ironica la trama di  Pedro Almodovar, il gazpacho entra in scena nel momento centrale del film, quando Pepa si trova suo malgrado ad ospitare nel proprio salotto una colorata schiera di personaggi inverosimili: il figlio del suo amante con la fidanzata, la moglie del suo amante (anche lei alla ricerca del marito, che sta partendo per un viaggio con una terza donna), l’amica nei guai per aver avuto una relazione con un terrorista, due poliziotti che indagano sui terroristi, e il tecnico che deve aggiustare il telefono che Pepa aveva gettato dalla finestra in un moto di rabbia e disperazione.

 

 

 

 

Stampa
Gazpacho semplice
Tempo di Preparazione
20 min
Tempo di Cottura
7 min
Tempo totale
17 min
 
Piatto: Antipasto
Adatta le portate: 4 persone
Autore: Thaise Bacelar
Ingredienti
  • 4 pomodori cuore di bue maturi
  • 1/2 cipolla di Tropea
  • 1 cetriolo
  • 2 fette di pancarrè
  • 3 cucchiai d'olio extravergine d'oliva
  • 4 uova
  • sale rosa dell'Himalaya
  • pepe nero macinato al momento
Preparazione
  1. Lavate i pomodori , tagliateli a quadretti e portateli in un frullatore. Aggiungete metà del cetriolo, la cipolla e l'olio. Frullate finché diventa una crema liscia e omogenea. Aggiustate di sale e pepe. 

  2. In un pentolino, portate a bollore l'acqua con le uova, appena iniziate a vedere bolle, contate 7 minuti di cottura per un uovo sodo ma senza l'albume verde. Finita la cottura, scolate le uova e raffreddatele sotto l'acqua corrente. Sbucciatele e tritatele grossolanamente, condite di sale, pepe e un filo d'olio extravergine d'oliva. 

  3. Tagliate a dadini l'altra metà del cetriolo, privandolo dei semi e della buccia. Tagliate le fette di pancarrè a dadini e fatele dorare in pentola con un filo d'olio. Attenzione, perché si brucia velocemente. 

  4. Servite il gazpacho freddo, con la mimosa d'uova, il cetriolo e crostini di pane a piacere. Completate con un filo d'olio extravergine d'oliva. 

Se ti piace, condividi con gli amici
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

More from Thaise Bacelar

Insalta Greca, benvenuto Agosto!

Iniziamo il mese più caldo dell’anno con un’insalata...
Read More

Lascia un commento