Gazpacho Rules para llevar

Con questa ricetta do il benvenuto per davvero alla mia estate. Con tantissimi ricordi dell’anno scorso, della mia isla bonita e del suo bellissimo mare blu.

E non c’è niente di meglio che regalarvi la sensazione dell’estate appena iniziata.

Il gazpacho è un must nella mia cucina, perché è rinfrescante ma anche perché è davvero facilissimo da preparare. Praticamente d’estate mi ci faccio il bagno 😀

L’ho chiamato “para llevar” perché a Formentera l’ho preparato sempre, o quasi, per portarlo in spiaggia. E’ facilmente trasportabile in qualsiasi recipiente termico e può essere comodamente servito anche in bicchiere.

Devo dire che non c’è stato niente di più bello di godersi questo rinfresco difronte alle mille sfumature del blu di Formentera.

 

 

 

Gazpacho para llevar
Tempo di Preparazione
15 min
Tempo totale
15 min
 
Cucina: Spanish
Adatta le portate: 2 persone
Autore: Thaise Bacelar
Ingredienti
  • 20 pomodorini ciliegino
  • 1/2 cipolla bianca piccola
  • 1 cetriolo
  • 1 peperone rosso
  • 1 fetta di pancarrè
  • 1 cucchiaio di aceto di mela
  • 2 cucchiai d'olio di oliva
  • 4 foglie di basilico fresco
  • 2 rametti di timo fresco
  • 2 uova sode
  • sale
  • pepe
Preparazione
  1. Lavate i pomodori, tagliateli a quadretti e portateli in un frullatore; fate lo stesso  con metà peperone ed metà cetriolo privandoli dei semi con l'aiuto di un cucchiaino. Aggiungete la cipolla e l'olio e il pancarrè imbevuto nell'aceto di mela. Frullate finché diventa una crema liscia e omogenea. Aggiustate di sale e pepe.

  2. In un pentolino, portate a bollore l'acqua con le uova, appena iniziate a vedere bolle, contate 6/7 minuti di cottura per un uovo sodo ma senza l'albume verde (poco digeribile). Finita la cottura, scolate le uova e raffreddatele sotto l'acqua corrente. Sbucciatele e tritatele grossolanamente, condite di sale, pepe e un filo d'olio extravergine d'oliva.

  3. Tagliate a dadini l'altra metà del cetriolo, privandolo dei semi e della buccia. Tagliate a cubetti anche l'altra metà del peperone. 

  4. Servite il gazpacho freddo, con spicchi d'uova, il cetriolo e il peperone tagliati a cubetti a piacere. Completate con un filo d'olio extravergine d'oliva e qualche crostino d'accompagnamento.

Se ti piace, condividi con gli amici
  • 11
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

You May Also Like

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: