Cinnamomo – la spezia più antica del mondo!

Sapete distinguere la cannella di Ceylon da quella cinese (cassia)? Adesso vi svelo alcuni segreti di questa spezia millenaria.

La cannella è una delle spezie più utilizzate nel mondo. Nel periodo delle feste è sempre presente nei dolci, nelle bevande e negli addobbi natalizi.

In molti, però, non sanno che se non si sa riconoscere quella di buona qualità, questo alleato ci si può ritorcere contro. La cannella, infatti, come alcuni vegetali presenti nel nostro orto, può contenere tracce di cumarina.

Sapete distinguere la cannella di Ceylon da quella cinese (cassia)? Adesso vi svelo alcuni segreti di questa spezia millenaria.

foto web

Cannella

 

Cos’è

Con il nome cannella si indica una spezia che, a differenza di altre droghe da cucina, non si ricava da un seme o da un frutto, bensì dalla corteccia interna dei rami più giovani di due diverse piante: il Cinnamomum zeylanicum cannella vera o cannella regina, e il Cinnamomum  cassia, cannella cinese, meno pregiata della prima. La corteccia, liberata dal sughero esterno, una volta essiccata, assume il caratteristico aspetto di pergamena color nocciola.

foto web

Da dove deriva la pianta

La cannella è una pianta aromatica ed è considerata la spezia più importante del mondo e una delle tre più antiche, insieme al pepe nero ed allo zafferano. Come detto, sono due le piante da cui deriva questo prodotto, entrambe appartenenti alla famiglia delle lauracee come l’alloro, la canfora e l’avocado.

Cinnamomun zeylanicum o Cinnamomun verrum,

detta anche cannella di Ceylon o cannella Regina, è un albero sempreverde spontaneo a Ceylon e coltivato in tutta l’Asia tropicale, originario di India meridionale, Sri Lanka e Birmania, da cui si ottiene la cannella più pregiata.

 

Cinnamomun zeylanicum o Cinnamomun verrum,

 

 

Cinnamomun cassia 

è un albero imponente e sempreverde molto simile alla cannella (Cinnamomum verum), dal quale si differenzia per la maggiore altezza. Le foglie opposte sono ovali e allungate, presentano una punta acuminata, vanno dai 10 ai 18 cm di lunghezza e dai 4 ai 5 cm di larghezza. I fiori, bianchi, sono riuniti in infiorescenze.

Cinnamomun cassia

Originario di Cina e Malesia; la cannella che si ottiene dalla corteccia dei suoi rami giovani ha una superficie rugosa, un colore tendente al grigio e un aroma meno spiccato rispetto a quella di Ceylon, leggermente più aspra e meno dolce. Decisamente meno pregiata della prima.

 

– Attenzione alla qualità della cannella – perché la cannella cassia contiene 3.000 mg di cumarina ogni kg di cannella –

in media fino a 63 volte (quella in polvere) e 18 volte (quella a bastoncini) la quantità di cumarina presente nella cannella di Ceylon, con potenziali danni al fegato. La cumarina contenuta nella cannella è quella a più alto assorbimento e biodisponiblità.

Entrambe le specie sono piante esclusivamente tropicali. Si utilizza la parte interna della corteccia dei giovani rami che, dopo l’essiccazione, si arrotola e forma dei bastoncini.

 

 

 

Torta di mele e cannella con caramello salato

Come si usa la cannella in cucina 

 

Apple Pie – Torta di mela all’americana-

Grazie al suo profumo forte, caldo e gradevole la cannella viene usata in cucina per insaporire frutta cotta, cioccolata calda, budini, tè e vin brûlé.

 

Confettura di susine, cannella e Porto

 

Non c’è torta o composta di mele che ne sia priva, arricchisce le macedonia e molte ricette in pasticceria: nel Maghreb, in Medio Oriente e in India si trova anche in piatti a base di riso o di carne.

 

Cinnamon Rolls

 

I bastoncini di cannella durano a lungo purché conservati in baratoli di vetro, al riparo dal sole e dall’umidità: esiste anche in polvere, ma nel tempo perde il suo aroma.

 

Chai Latte

Altri usi e proprietà della cannella

La cannella è una spezia fortemente aromatica che può essere utile anche come stimolante generale. Si usa negli stati di prostrazione fisica e nelle anemie; è antisettica, antispasmodica, ed è indicata nelle malattie da raffreddamento, dell’apparato respiratorio e nelle alitosi.

Molto utile per le malattie gastrointestinali e per il mal di stomaco. Il dolce aroma della cannella migliora la concentrazione, combatte la stanchezza, rasserena l’animo e trasmette una leggera euforia.

Un tempo le si attribuivano anche proprietà afrodisiache; oggi, è largamente usata come profumatore per bagni di vapore stimolanti.

 

foto: Pinterest

Curiosità

 

La cannella era una pianta consacrata al sole ed era considerata una pianta divina, la regina delle spezie; gli antichi le attribuivano un valore pari a quello dell’oro, della mirra e dell’incenso, e l’offrivano come tale.

Dalle foglie lunghe e brillanti si estrae un’essenza molto profumata che, all’occorrenza, sostituisce quella del garofano.

foto: Pinterest

 

fonte: Spezie, conoscerle e utilizzarle

Foto della copertina : Pinterest

 

Se ti piace, condividi con gli amici
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

More from Redazione Confortatemi con le mele

Un salto in Grecia….salsa Tzatziki !!!

La Tzatziki è il più famoso antipasto greco....
Read More