Cardamomo, la spezia degli Acquario –

Sapete che amo le spezie, vero?

Posso dire che ho avuto la fortuna di aver dei nonni materni che avevano una fabbrica di spezie – e, quindi, ecco l’origine del mio amore per i profumi che possono regalare semi, bacche e foglie di ogni spezia.

Già, la mia nonna paterna con cui sono cresciuta le utilizzava nella cure del corpo e della mente. Era come una streghetta del bene: curava tosse, raffreddore, qualsiasi dolore con medicine naturali e tante spezie; chiodi di garofano, cannella in stecche, alloro, anice stellato, cardamomo, pepe, rosmarino e cortecce di alberi particolari erano solo alcuni dei suoi ingredienti “magici”.

Senza divagare troppo, sto creando una nuova rubrica – La mia dispensa –  con consigli su tutte le spezie, erbe aromatiche ed ingredienti utilizzati qui su CM. Abbiamo già parlato del pepe ed oggi, per continuare, parleremo e conosceremo il Cardamomo, una delle mie spezie preferite – dicono che sia anche la spezia degli Acquario  –

 

foto Pinterest

 

 

Cos’è

E’ una spezia profumata e costosa, molto importante nella cucina indiana. Si presenta sotto forma di capsule essiccate da cui si estraggono i semi, che si possono anche pestare. Ha un aroma forte, caldo e acidulo con note di limone ed eucaliptus, che ben si associa sia con i cibi salati che con quelli dolci.

 

foto via pinterest

Da dove deriva la pianta

Questa pianta erbacea (Elettaria cardamomum) cresce selvatica nelle foreste del subcontinente indiano; è una pianta tropicale della famiglia delle Zingiberaceae, a cui appartiene anche lo zenzero.

Ha eleganti foglie ovali e può raggiungere i 3 metri di altezza. I piccoli baccelli verdi che contengono i semi si raccolgono a mano da piante vecchie di tre maturazioni, affinché non si aprano; dopodiché si estraggono i semi.

foto via web

 

Come si usa

Ci sono due tipi di cardamomo, quello verde, gusto intenso e molto aromatico, e quello nero(più economico), più amaro e con un sentore di menta.

foto via pinterest

Nella cucina meridionale è molto utilizzato  per aromatizzare il caffè alla turca, il tè e i dolci; è presente nelle miscele di spezie, in particolare nel garam masala; aggiunge una nota esotica alle marmellate, per esempio quella di albicocche, e ai cocktail. Per esaltarne il profumo, si riscaldano i semi in forno per pochi minuti.

Brownies fondente al cardamomo & Chai latte

I Brownies al cioccolato fondente al profumo di  cardamomo sono uno dei comfort food dolci che preferisco. Per un brownie perfetto la ricetta la trovate qui.

Il Chai Latte indiano è una delle bevande calde aromatizzata al cardamomo e altre spezie – la ricetta per un ottimo chai è qui.

Torta di carota e cardamomo – Caffè al cardamomo(foto via Pinterest)

Se vi piace la torta di carota, che ne dite di aromatizzarla con il cardamomo? Da una semplice torta alle carote, avrete un ricca e profumatissima colazione da accompagnare con un caffè  o, come merenda, con una bella tazza di tè, la ricetta di questa meraviglia è qui.

 

Altri usi

Le proprietà medicinali di questa spezia sono importanti: è calmante, carminativo, stimolante, digestivo e purifica la bocca. Nella tradizione indiana viene offerto a fine pasto mescolato a semi di anice e di carvi. Il suo olio essenziale è utilizzato nella profumeria e in farmacia.

L’infuso di 15 g di cardamomo in una tazza d’acqua bollente combatte l’alito cattivo.

 

 

 

foto via pinterest

Curiosità

Si dice che crescesse già nei giardini pensili di Babilonia e che fosse stato poi importato in Grecia. Quello che è certo è che sia i greci sia i romani ne facevano già uso, sopratutto per la preparazione di profumi.

Nel celebre libro ” Le mille e una notte” il cardamomo viene più volte citato per le sue proprietà afrodisiache. E’ una delle spezie più costose dopo zafferano e vaniglia

Cardamom Coffe – foto via pinterest

 

 

Credits

Fonte:  Spezie – conoscere e utilizzarle

Foto via pinterest e web

Se ti piace, condividi con gli amici
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Tags from the story
More from Thaise Bacelar

Insalata tiepida di carote tunisina

Questo mese ho approfittato a pieno della dolcezza...
Read More

Lascia un commento