Caponata di pesce spada

Vi sarete ormai accorti che la cucina mediterranea ci piace tantissimo, principalmente quella siciliana.

Eccomi con la seconda ricetta con il pesce spada di cui vi ho parlato qualche settimana fa. Dopo le polpettine di spada e granella di pistacchi di Bronte, è la volta della deliziosa caponata di spada. Mi sono ispirata ad una buonissima caponata mangiata proprio in Sicilia.

 

0 da 0 voti
Stampa
Preparazione
20 min
Cottura - Riposo
2 h
Tempo totale
2 h 20 min
 
Adatta le portate: 6 persone
Autore: Thaise Bacelar
Ingredienti
  • 600 g di pesce spada
  • 1 melanzana
  • 1 cipolla rossa di Tropea
  • 2 gambi di sedano bianco
  • 10 pomodorini datterino
  • 30 g di olive taggiasche
  • 50 g di capperi grande
  • 3 foglie di capperi sott'olio (opzionale)
  • 5 - 6 cucchiai d'olio extravergine d'oliva
  • 25 ml di aceto di mela
  • sale
  • pepe bianco macinato al momento
  • Q.b basilico fresco
Preparazione
  1. Lavate le melanzane e privatele delle due estremità. Quindi tagliatele a cubetti di circa 1,5 cm per lato, tagliandole prima in senso verticale e poi in orizzontale. Su un vassoio sistemate uno scolapasta e versateci i cubetti di melanzana; cospargete con sale grosso, adagiate sulla superficie un peso e lasciate riposare così per circa un’ora . Questa operazione è necessaria per far fuoriuscire l’acqua di vegetazione delle melanzane e far perdere loro un po’ di amaro.

  2. Dopo circa mezz'ora le melanzane avranno perso parte della loro acqua amara. Portate quindi lo scolapasta sotto l’acqua e sciacquate brevemente i cubetti, in modo che perdano parte del sale, e trasferiteli su un vassoio rivestito con un canovaccio ben pulito ed asciugateli per bene.

  3. Nel frattempo , dopo aver lavato i gambi di sedano, trasferiteli su un tagliere e tagliateli a tocchetti di circa 1 centimetro dopodiché versateli in una casseruola con olio extravergine e fateli soffriggere per 3 – 4 minuti. Togliete dal fuoco e tenete da parte in un contenitore. 

  4. Nella stessa casseruola (quella dove avete spadellato il sedano) con un filo d’olio d’oliva, saltate le melanzane per circa 10 minuti. Finita la cottura, mettetele da parte.

  5. Mondate le cipolle e poi affettatele a fette finissime tutte di eguale spessore: in questo modo cuoceranno in modo uniforme. Lasciatele appassire a fiamma bassissima in una padella capiente con un filo d'olio extravergine d’oliva.

  6. Dopo una decina di minuti le cipolle saranno ammorbidite e potrete aggiungere i capperi dissalati, le olive taggiasche ed i pinoli. Lasciate sfrigolare a fiamma vivace per 10 minuti circa.

  7. Lavate i pomodori e tagliateli a cubetti di circa 1 cm, aggiungeteli nel tegame con le cipolle e gli altri ingredienti e cuocete per altri 20 minuti a fuoco basso.

  8. Tagliate il pesce spada a cubetti dello spessore di 2 cm. Aggiungetelo insieme agli altri ingredienti e fate cuocere per circa 5-6 minuti.

  9. Aggiungete le melanzane, i cubetti di sedano e mescolate qualche istante, dopodiché aggiungete lo zucchero e, infine, l’aceto di mele.

  10. Lasciate sfumare l’odore intenso dell’aceto, poi spegnete la fiamma e aggiungete qualche fogliolina di basilico spezzettata a mano. Mescolate il tutto e lasciate raffreddare per bene. 

 

 

 

 

 

Se ti piace, condividi con gli amici
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
More from Thaise Bacelar

Come fare lo sciroppo di fragole e vaniglia

Con questo inizio d’estate caloroso, ricominciamo a popolare...
Read More

Lascia un commento