Buchteln

Pasta lievitata con crema alla vaniglia . . .
Cosa ve lo dico a fare!
Semplicemente divinaaaa!

Oggi la mamma ci ha fatto assaggiare questo spettacolare dolce austriaco.
Sembra una focaccia, morbida, soffice, gustosa. . . con dentro tanta marmellata e fuori coperta di crema alla vaniglia. Oh Cristo! Che goduria !!!
Peccato solo che non posso mangiare più di tanto, con lo stomaco che balla la samba…argh!
Super facile da fare! Con questo dolce prendete per la gola adulti e piccini …per una merenda o semplicemente per un fine pasto leggero! : )
Su su provate a casa e poi ditemi se non è veramente spaziale!!!

 

Servirà:

  • 500 g di farina
  • sale
  • 28 g di lievito naturale
  • 1 bicchiere di latte
  • 70 g di burro
  • 70 g di zucchero
  • scorza grattugiata di mezzo limone
  • 2 uova
  • 100 g di burro
  • marmellata peril ripieno
Setacciare la farina in una terrina riscaldata, salare e fare un incavo. Sbriciolare il lievito nell’incavo, aggiungere il latte tiepido e mescolare lievito e latte con un dito. Spolverare questo composto con un poco di zucchero e farina, coprire la terrina e lasciarla in un luogo caldo. Mescolate il burro fuso con lo zucchero , la scorza di limone e le uova e versare il tutto nella terrina con la farina ed lievito; battere molto bene la pasta così ottenuta, finché si staccherà dal bordo della terrina. Coprire e lasciare lievitare nuovamente. Stendere poi la pasta su un piano di lavoro infarinato allo spessore di 2 cm, ritagliare dei quadrati, disporre su ogni quadrato un po’ di marmellata, unire gli angoli, immergere nel burro fuso e porre i fagottini così  ottenuti  in una teglia imburrata, mettendoli molto vicini l’uno all’altro e tenendo la parte liscia in superficie (verso l’alto). Coprire con un canovaccio e lasciare lievitare, finché il volume della pasta si sarà raddoppiato. Spennellare con burro  fuso e mettere in forno per 1/2 -3/4 d’ora a 200°C. Durante la cottura spennellare ancora una volta con burro. Il dolce è pronto quando la superficie
sarà ben dorata.

Per la crema alla vaniglia lavorare bene con la frusta 3 tuorli d’uovo con 50 g di zucchero, senza però montarli. Fare bollire intanto un quarto di latte con un baccello di vaniglia, al quale sarà stato raschiato il contenuto. Aggiungere il latte lentamente e mescolando molto accuratamente alla massa d’uovo. Versare la crema in una pentola, metterla sul fuoco e scaldarla senza smettere mai di mescolare (la crema non deve assolutamente prendere bollore! ). Quando sarà raddensata, tanto da fermarsi sul cucchiaio di legno, la crema sarà pronta. Passarla al setaccio.

 

Se ti piace, condividi con gli amici
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
More from Confortatemi con le Mele

Gazpacho di pomodoro, anguria e maggiorana

Così fresco, delicato, colorato, questo insolito gazpacho non...
Read More