Bentornata, primavera. Quiche di porri e rosmarino

Bentornata, primavera. Dopo un inverno rigido e lunghissimo, avevo proprio bisogno del mio bello e tiepido sole di primavera.

Questa quiche di porri e rosmarino corona le mie aspettative per questo primo giorno di sole, sono certa che non durerà tanto, visto le previsioni meteo, ma io me ne infischio e nella mia testa siamo già in piena primavera.

La quiche, se fatta bene, è un delizioso piatto unico da servire con una insalata verde. Come aperitivo o, perché no, come spuntino da portare al parco per un picnic. Ottima, ad esempio, per il pranzo di Pasquetta.

 

Quiche di porri e rosmarino
Tempo di Preparazione
2 h
Cottura
1 h 5 min
Riposo della pasta
1 h
Tempo totale
3 h 5 min
 
Adatta le portate: 6 persone
Autore: Thaise Bacelar
Ingredienti
Per la pasta briseè
  • 300 g di farina 00
  • 150 g di burro freddo
  • 5 cucchiai di acqua ghiacciata
  • 1 cucchiaio di sale
Per il ripieno e montaggio
  • 2 porri
  • 400 ml di panna fresca
  • 2 cucchiai di rosmarino fresco
  • 1 cucchiaino di noce moscata
  • 1 cucchiaio d'olio extravergine d'oliva
  • farina per lavorare la pasta
Preparazione
Per la pasta briseè
  1. In una ciotola mescolate la farina e il sale. Unite i cubi di burro freddo, e i cucchiai d'acqua. Lavorate con le mani, finchè l'impasto sembri quello di un crumble,  e formate una palla. Evitate di lavorare troppo l'impasto, lasciate pezzettini di burro visibili: è fondamentale per il risultato croccante. Portate l'impasto coperto da pellicola a riposare in frigorifero per un'ora.

  2. Preriscaldate il forno a 200°C. Imburrate una teglia di 24 cm di diametro col fondo rimovibile. Tagliate la carta forno della misura del fondo della teglia.

  3. Togliete la pasta briseè dal frigo. Scaldatela leggermente con le mani, cosi vi sarà più facile stenderla. Su un piano da lavoro, leggermente infarinato, stendente con l'aiuto del mattarello la pasta e datele la forma della teglia. Trasferite l'impasto sopra la teglia e, aiutandovi con le dita, pressatela delicatamente nel mezzo e sui bordi. Eliminate quindi l'eccesso di pasta con un coltello ben affilato. 

  4. Bucherellate  con la forchetta il fondo dell'impasto, copritelo con la carta forno e cospargete con dei fagioli o, più consigliato, con i pesi fatti apposta per questo (cosi non si sprecano fagioli). Portate in pre-cottura per 25 minuti.

Per il ripieno
  1. Eliminate la prima foglia dei porri, lavateli ed eliminate eventuali residui di terra. Tagliateli a rondelle sottili. Lavate e tritate grossolanamente con il coltello gli aghi di rosmarino. 

  2. In una casseruola capiente, versate due cucchiai d'olio extravergine d'oliva, i porri precedentemente tagliati e il rosmarino. Lasciate rosolare finché i porri diventino lucidi e si ammorbidiscano, non si devono dorare. Salate e pepate. Lasciate raffreddare.

  3. In una ciotola di vetro, rompete le uova e sbattetele leggermente con una frusta; aggiungete la panna, sale, pepe rosa, una grattugiata di noce moscata,rosmarino fresco tritato e i porri freddi.

  4. Togliete la pasta dal forno con molta cura e abbassatelo a 180°C.  Togliete attentamente la carta forno con i fagioli, facendo attenzione a non rompere la pasta. Coprite il fondo con i porri e la miscela d'uova e panna fresca. Riportate la quiche in forno, e lasciate cuocere per circa 40 minuti, o finché non si gonfia e diventa dorata.

  5. Togliete la quiche dal forno, lasciatela intiepidire leggermente su una gratella. Per servire, toglietela delicatamente dalla teglia e accompagnatela con un'insalata verde.

Se ti piace, condividi con gli amici
  • 14
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

You May Also Like

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: